STEFANO MARINI quartet
Stefano Marini, chitarra
Michelangelo Scandroglio, contrabbasso
Simone Brilli, batteria
Paolo Petrecca, tromba


Grey Cat festival chiude la sua XXXVIII edizione a Vetulonia, con il concerto di un gruppo di giovani musicisti di jazz, già apprezzati in Italia ed in Europa. Il concerto sostituisce quello non effettuato il 14 di agosto a causa degli eventi atmosferici. E’ confermata la visita guidata al Museo di Vetulonia, alle ore 20,45, prima del concerto.

Quattro giovani musicisti provenienti da esperienza musicali diverse si incontrano presso le varie occasioni formative toscane, da Follonica a Siena e nelle jam organizzate nei piccoli locali. Un ensemble di giovanissimi talenti che sono legati dalla stessa passione e che utilizzano uno stesso linguaggio musicale. In questa occasione proporranno al pubblico anche i loro brani originali, composizioni capaci di creare scenari suggestivi e dinamiche intense, personalizzate dal vitale privilegio dell'ascolto reciproco.
Stefano Marini è un giovane chitarrista, studente presso Siena Jazz. Dal 2015 (anno in cui inizia il conservatorio) ha avuto occasioni di esibirsi in compagnia di diversi musicisti della scena italiana. Ha partecipato alle due scorse edizioni del Grey Cat Festival, Novara Jazz, Barga Jazz, nell'inverno 2018 ha proposto, in una formazione tutta sua ma impreziosita dalla presenza di Achille Succi al sax, la sua interpretazione di classici e standard, ma anche brani originali. 
Anche in questo altro appuntamento con la musica improvvisata si unisce a Michelangelo Scandroglio al contrabbasso e insieme a loro Simone Brilli alla batteria e Paolo Petrecchi alla tromba. Michelangelo Scandroglio, da diversi anni è vincitore e finalista di numerosi concorsi e borse di studio e ha già avuto l’occasione di suonare con alcuni dei più importanti musicisti della scena nazionale e internazionale. 


Info: 055 240397- 056652012 - Ufficio Stampa 055 240397