Riparte la nuova edizione della Festa dell’uva di Scansano, organizzata dalla Proloco in collaborazione con l’Amministrazione Comunale, Consorzio di Tutela del Morellino di Scansano, AAA Morellino, Scuola Europea Sommeliers e le altre associazioni del territorio 

 
Il  17 e 18 settembre l’uva sarà protagonista nelle sue forme più nobili e conosciute offrendo una ricca rappresentazione della propria capacità di esprimersi in ambito enologico. I vini delle aziende maremmane del comprensorio della DOCG Morellino di Scansano, saranno presentati in degustazione nelle cantine storiche da Sommelier della Scuola Europea, con oltre cento etichette provenienti da circa cinquanta aziende vitivinicole. Il Sangiovese farà da padrone, essendo il componente chiave della DOCG, ma non solo: saranno presenti in degustazione i bianchi, i rosati e tutti gli altri vitigni che sono riusciti in questi anni a caratterizzare il territorio. La giuria popolare eleggerà con una votazione libera, durante le degustazioni per le vie del centro storico, il migliore tra i Morellini, mentre la giuria Tecnica composta da giornalisti, esperti e personalità del mondo enologico, nell’ambito della terza edizione del Concorso enologico Vannuccio Vannuccini, premierà il miglior Morellino di Scansano e la migliore Riserva. Un concorso enologico dedicato alla figura storica di Vannuccio Vannuccini, pioniere della viticultura maremmana di fine ‘800 e ispiratore del Morellino. 

Il fine settimana successivo, 24 e 25 settembre, sarà la volta dell’apertura delle cantine storiche da parte delle associazioni locali, per dare inizio alla popolare festa dell’uva giunta al sua 48ª  edizione, che colorerà le vie del centro storico di musica, festa e allegria.

[fonte: http://www.scansanopro.it/]