In apnea o con le bombole, il mondo sottomarino del grossetano è tutto da scoprire. I fondali marini dell’Arcipelago Toscano e delle coste maremmane sono ricchi di flora e fauna, la zona si presta in particolar modo ad escursioni subacquee davvero emozionanti. Ti fanno sognare anche solo attraverso dei racconti! Un mio caro amico, appassionato di mare in genere e soprattutto di immersioni, ha tentato per anni di convincermi a seguire i corsi per ottenere il brevetto da sub, per potermi portare un giorno insieme a lui alla scoperta di uno di questi splendidi posti. Ogni volta che lo vedevo prepararsi per una di queste escursioni, gli leggevo negli occhi la passione e la voglia di immergersi in quelle acque così limpide e cristalline, sempre più a fondo, nella speranza di incontrare qualche strano pesce, mollusco o magari, un relitto dimenticato…
Mi dice sempre che il mare nasconde mille tesori! L’idea mi ha da sempre affascinata, ma nonostante l’amore che ho per il mare e per la mia terra, non me la sentivo di scendere così a fondo! Ci vuole una certa esperienza e preparazione tecnica per immergersi a quella profondità respirando attraverso delle bombole di ossigeno! È un mondo parallelo quello laggiù, tanto grande e tanto ricco, un ecosistema vario e splendido. Ricordo che ogni periodo dell’anno era quello giusto, anche d’inverno, nelle giornate di sole più calde, si infilava la muta e partiva all’avventura. Ovviamente in compagnia degli amici di sempre. Ogni volta era un’esperienza nuova, quei fondali così ricchi e colorati lo portavano alla scoperta di mondi affascinanti e nuovi: secche, pareti, grotte, conchiglie, coralli, relitti... neanche le migliori fotografie riescono a raccontare l’esplosione di colori e di forme di questo mondo sottomarino nascosto! Lo ascoltavo sempre a bocca aperta!
Oggi il diving è diventato un vero e proprio sport, un hobby, una passione da coltivare. Per fortuna qui in Maremma sono molti i centri che organizzano questo tipo di escursioni e … ce n’è per tutti i gusti! Addirittura per i meno esperti o per coloro che si accingono a farlo per la prima volta c’è la possibilità di frequentare dei mini corsi e provare l’emozione di immergersi entro i 12 m con un istruttore personale, mentre per i più competenti ci sono escursioni indimenticabili notturne o di un’intera giornata, anche a 30 metri! Che abbiate con voi la vostra attrezzatura personale o meno, poco importa, potrete noleggiarla a bordo delle barche autorizzate e comunque sul posto e partire. È uno sport adatto a chi ama il mare e la natura, a tutti coloro a cui piace esplorare e scoprire anche le realtà più nascoste e sorprendersi ogni volta davanti allo spettacolo che la natura ci offre. Le coste della provincia di Grosseto regalano sicuramente questa opportunità per merito della loro conformazione geografica e della loro bellezza. Dunque la prossima volta che vi troverete a scegliere, scegliete le coste della Maremma Toscana!

Video: Sestante Diving – Castiglione della Pescaia